Movimentazione di due mega piattaforme marine

Sintesi: Un mega trasporto di due piattaforme al Porto di Taranto. A svolgere l’attività una squadra di 10 uomini della Marraffa, impegnati nella movimentazione di due piattaforme marine


Un mega trasporto di due piattaforme al Porto di Taranto. Il Molo Polisettoriale di cui è concessionario la San Cataldo Container Terminal Spa del gruppo Yilport sta ospitando importanti operazioni di “project cargo”, in questo caso il trasporto marittimo di carichi non standard e “fuori sagoma”.

A svolgere l’attività una squadra di 10 uomini dell’azienda MARRAFFA, impegnati nella movimentazione dei due grandi carichi. Si tratta di due piattaforme marine, la prima da 650 e la seconda da circa 500 tonnellate che saranno installate in mare nell’area dello Ionio antistante il porto di Taranto, come infrastrutture a servizio della raffineria Eni. I due apparecchi erano giunti a Taranto da Genova diversi mesi fa e posizionati provvisoriamente in banchina, in attesa del completamento delle opere per la definitiva installazione.

La San Cataldo Container Terminal ha gestito la movimentazione delle piattaforme dallo yard alla banchina e il carico a bordo nave con le operazioni di stivaggio e rizzaggio del carico.

Per la particolare movimentazione è stato utilizzato dalla Marraffa un convoglio composto da due semoventi Spmt disposti in parallelo formati ciascuno da 18 assi. Successivamente le piattaforme sono state caricate a bordo di una nave per essere trasferite offshore.