Record di visitatori all’8ª edizione del GIS2021

Oltre 13.000 persone hanno varcato i cancelli di Piacenza Expo per visitare i 41.000 metri quadri della più grande manifestazione europea dedicata ai settori del sollevamento, lavoro in quota, movimentazione industriale e portuale e trasporti eccezionali

Record di visitatori al GIS, la cui 8ª edizione ha chiuso i battenti Sabato 9 Ottobre a Piacenza. Oltre 13.000 gli ingressi registrati nei tre giorni di apertura della mostra convegno, dedicata ai settori del sollevamento di materiali, lavoro in quota, movimentazione industriale e portuale e trasporti eccezionali.

 “Nella sola giornata di Venerdì”, dichiara Fabio Potestà, direttore di Mediapoint & Exhibitions e organizzatore del GIS, “abbiamo registrato un numero di visitatori pari a quello avuto nell’intera edizione 2019 della fiera”. Questi numeri sono incontrovertibili, “dal momento che la nostra manifestazione è certificata da ISFCERT”, aggiunge Potestà, che si è detto felicissimo del successo della manifestazione.

I NUMERI DEL GIS 2021

  • Oltre 13,000 ➤ gli ingressi registrati
  • 67 ➤ le associazioni di categoria che hanno aderito all’evento
  • 3 ➤ i patrocini ricevuti rispettivamente da Ministero del LavoroMinistero delle Infrastrutture e della Mobilità SostenibiliAnas
  • 5 ➤ le adesioni da parte di amministrazioni ed enti pubblici: InailConferenza delle Regioni e delle Province AutonomeRegione Emilia RomagnaEsercito Italiano e Comune di Piacenza
  • 400 ➤ gli espositori (italiani ed esteri)
  • 41,000 ➤ i metri quadri occupati dalla manifestazione fieristica

All’8ª edizione del GIS si è messo in mostra un segmento importante dell’economia italiana” dichiara Potestà, “Nel nostro Paese vi è una forte ripresa e, anche durante il periodo di lockdown dovuto al Covid, questo settore ha lavorato a pieno regime: la costruzione del Ponte San Giorgio a Genova lo dimostra chiaramente. Le società di logistica e trasporto pesante hanno mostrato un grande impegno per fronteggiare le esigenze del Paese e anche le società di sollevamento hanno fornito i loro servizi a molte imprese”.

Per lo straordinario successo del GIS 2021, dobbiamo anche ringraziare per il loro supporto le 67 associazioni italiane e straniere, alcune delle quali quest’anno hanno anche organizzato interessanti convegni principalmente focalizzati sulla sicurezza delle macchine e la formazione degli operatori.

È stata accolta positivamente dai partecipanti anche la prima edizione del GIS BY NIGHT, un evento di networking che ha reso l’intero quartiere fieristico un’area ideale per rilassarsi e socializzare, il tutto corredato da una vasta gamma di offerte, dal cibo alle bevande, dalla musica a svariate attività di intrattenimento e spettacolo.

Come da tradizione, durante il GIS 2021 sono stati consegnati i premi ITALA – Italian Terminal and Logistic Awards (v. www.italawards.it), ITALPLATFORM – Italian Access Platform Awards (v. www.italplatform.org) e ILTA – Italian Lifting & Transportation Awards (v. www.ilta.biz).

Particolarmente significative e toccanti sono state le consegne dei riconoscimenti alle carriere (tra questi Renato Bonfanti per Itala, Renzo Pagliero e Davide Palazzani per Italplatform, Pierluigi Tonon, Michele Marraffa, Diego Vernazza e Giovanni Petri per Ilta).

Questa eccezionale edizione del GIS“, conclude Potestà, “ ha generato un aumento della domanda di spazi espositivi sia da parte degli espositori consolidati che da parte delle aziende che non avevano mai partecipato alla manifestazione. Ciò suggerisce che il GIS 2023 – le cui date saranno rese pubbliche a breve – sarà sicuramente più grande, il che è certamente gratificante visti tutti gli sforzi sia finanziari che commerciali che abbiamo fatto in questi anni per il nostro evento, sia in Italia che all’estero”.